A giugno tre giornate sperimentali con i NEET

La rigenerazione dell'area del Mercato Coperto di Carbonara si fonda sul valore dell'economia collaborativa: quella forma sociale per cui le attività e quindi le persone che le compongono non creano solo profitto ma anche un beneficio per la comunità di riferimento.

L'associazione Fare Cose proverà nel mese di giugno ad accogliere cinque tra ragazzi e ragazze dai 16 ai 25 anni che non sono impegnati in percorsi di studio o lavoro e che quindi si trovano in una condizione di svantaggio sociale e in uno stato di ipotetica demotivazione.

"Se tanti giovani non fanno niente, tanti giovani potrebbero convincersi di essere niente"

Su cosa verteranno le tre giornate?


Considerando i dati incoraggianti sulle attività artigianali specie nel barese, incrociandoli con quelli relativi al bisogno di immaginare azioni legate al riuso e al riciclo per evitare la sovrapproduzione di rifiuti, e analizzando la condizione emotiva di alcuni giovani del territorio, abbiamo deciso di puntare su un percorso così strutturato:

"Durante i tre giorni saranno approfondite le tematiche delle pratiche collaborative anche declinate nel settore dell'artigianato e dell'autocostruzione, verrà dato spazio alla creatività di ognuno attraverso discipline pratiche e qualche cenno di teoria improntato comunque alla strutturazione consapevole della propria identità. Il percorso non dà luogo all'ottenimento di un lavoro, ma cerca di alcuni strumenti pratici e cognitivi per rimettersi in gioco, se l'evoluzione della sperimentazione di rigenerazione del Mercato sarà positiva, in futuro si potrà pensare a un inserimento concreto di qualche ragazzo o ragazza eventualmente interessati".

La cooperativa sociale Caps collaborerà indicandoci ragazzi con i requisiti descritti sopra e che hanno voglia di trascorrere questi tre giorni insieme, gettando le basi per una formula che da sperimentale passi ad essere strutturale.

Per i ragazzi, le ragazze e per le realtà attive nel settore interessati a partecipare: scriveteci a info@farecose.it, e ci farà molto piacere trovare una sinergia.



06/apr/2017 14:13:01
Top